Il microfono per cantare

Se sei un cantante, sai quanto sia fondamentale avere un buon microfono per ottenere la migliore resa vocale durante le tue esibizioni. Ma potresti anche solo divertirti con gli amici il sabato sera, cantando a squarciagola i vostri brani preferiti. Anche in questo caso ti sarà utile il miglior microfono per cantare in una serata di karaoke.

Ma quale microfono scegliere? In questo articolo ti darà qualche consiglio utile e un paio di opzioni, tenendo conto delle tue esigenze e del tuo budget.

Tipi di Microfoni per Cantare

Quando si tratta di microfoni per cantare, ci sono due tipi principali da prendere in considerazione: microfono dinamico e microfono a condensatore. Ognuno di questi ha caratteristiche uniche che li rendono adatti a diverse situazioni.

Il microfono per cantare è uno strumento essenziale per chiunque desideri registrare o esibirsi vocalmente. Esso rappresenta un elemento cruciale nella catena audio, catturando con precisione e nitidezza le sfumature della voce umana. Tra le caratteristiche fondamentali di un buon microfono per il canto, la sensibilità, la risposta in frequenza e la direzionalità giocano un ruolo chiave.

I microfoni dinamici e quelli a condensatore sono due tipi distinti con approcci differenti nel catturare il suono. I microfoni dinamici sono robusti e ideali per l’uso sul palco, poiché sono meno sensibili alle interferenze esterne e alle vibrazioni. La loro costruzione interna prevede una bobina mobile avvolta in un campo magnetico, che genera un segnale elettrico quando viene colpita dalle onde sonore. Ciò li rende perfetti per situazioni ad alta pressione sonora, come concerti live o registrazioni in ambienti rumorosi.

Dall’altra parte, i microfoni a condensatore offrono una risposta in frequenza più ampia e una maggiore sensibilità, rendendoli ideali per registrazioni in studio e performance più intime. Funzionano attraverso una membrana sottile posta vicino a una piastra caricata elettricamente, catturando le variazioni di pressione dell’aria con grande precisione. La qualità superiore di un microfono a condensatore è evidente nella capacità di catturare dettagli sottili e tonalità più ricche della voce, rendendoli preferiti dai cantanti professionisti e dagli studi di registrazione.

Il microfono ideale per cantare: il microfono Dinamico

Il microfono dinamico è un componente essenziale nell’arsenale di ogni cantante, specialmente durante esibizioni dal vivo. La sua struttura interna riflette una progettazione robusta che si adatta bene all’ambiente dinamico dei palchi e dei concerti. Esaminiamo più da vicino le caratteristiche tecniche che rendono i microfoni dinamici una scelta popolare.

Struttura Tecnica:

  1. Bobina Mobile e Campo Magnetico: Il cuore di un microfono dinamico risiede nella sua bobina mobile avvolta all’interno di un campo magnetico. Quando le onde sonore colpiscono la membrana del microfono, questa bobina mobile si muove all’interno del campo magnetico, generando un segnale elettrico proporzionale alle variazioni di pressione dell’aria.
  2. Robustezza e Resistenza: La costruzione fisica di un microfono dinamico è progettata per resistere alle sollecitazioni esterne. La membrana spessa e la struttura solida li rendono ideali per situazioni ad alta pressione sonora, come concerti rock o esibizioni live in ambienti rumorosi.

Vantaggi dei Microfoni Dinamici:

  1. Robustezza: La struttura resistente dei microfoni dinamici li rende perfetti per l’uso in tour o in situazioni in cui possono essere soggetti a movimenti bruschi o cadute accidentali.
  2. Minore Sensibilità alle Interferenze Elettriche: Poiché la bobina mobile è avvolta in un campo magnetico, i microfoni dinamici sono generalmente meno sensibili alle interferenze elettriche esterne, garantendo una performance più stabile.
  3. Costo Accessibile: I microfoni dinamici sono spesso più accessibili in termini di costo rispetto ai loro omologhi a condensatore, rendendoli una scelta attraente per gli artisti emergenti o per chi ha un budget limitato.

Svantaggi dei Microfoni Dinamici:

  1. Risposta in Frequenza Limitata: Rispetto ai microfoni a condensatore, i microfoni dinamici possono avere una risposta in frequenza più limitata, il che significa che potrebbero non catturare tutte le sfumature tonali di una voce in modo così dettagliato.
  2. Meno Sensibilità alle Sottili Variazioni di Pressione: A causa della loro costruzione robusta, i microfoni dinamici potrebbero non catturare con la stessa precisione le sottili variazioni di pressione dell’aria, limitando la loro capacità di catturare dettagli più delicati della voce umana.
miglior microfono per cantare

Il microfono ideale per cantare: il microfono a Condensatore

I microfoni a condensatore offrono una qualità audio superiore e una risposta in frequenza più ampia rispetto ai microfoni dinamici. Questi microfoni sono più sensibili e precisi nella riproduzione del suono, rendendoli ideali per registrazioni in studio e per artisti che cercano un suono di alta qualità. Tuttavia, a causa della loro sensibilità, i microfoni a condensatore possono essere più suscettibili ai rumori di fondo. Richiedono anche un’alimentazione fantasma per funzionare correttamente, il che può richiedere l’uso di un’interfaccia audio o di un mixer compatibile.

Struttura Tecnica:

  1. Membrana Sottile e Piastra Caricata Elettricamente: Il cuore di un microfono a condensatore è la sua membrana sottile e la piastra caricata elettricamente. La membrana reagisce alle variazioni di pressione dell’aria, generando un segnale elettrico attraverso la piastra caricata. Questa progettazione consente una risposta in frequenza più ampia e una maggiore sensibilità rispetto ai microfoni dinamici.
  2. Alimentazione Elettrica: A differenza dei microfoni dinamici, i microfoni a condensatore richiedono un’alimentazione elettrica aggiuntiva per mantenere la carica sulla piastra. Questo può essere ottenuto attraverso batterie interne o alimentazione fantasma fornita da una console di mixaggio o un alimentatore esterno.

Vantaggi dei Microfoni a Condensatore:

  1. Qualità Audio Superiore: I microfoni a condensatore offrono una risposta in frequenza più ampia e una maggiore sensibilità, catturando dettagli sonori e tonali con estrema precisione. Questi sono ideali per registrazioni in studio e performance più intime.
  2. Sensibilità alle Variazioni Sottili: Grazie alla loro costruzione delicata, i microfoni a condensatore sono in grado di catturare sottili variazioni di pressione dell’aria, rendendoli perfetti per voci più complesse e articolate.
  3. Ampia Applicabilità: Sono ideali per una vasta gamma di applicazioni, tra cui registrazione vocale, strumentale e podcasting, offrendo una flessibilità d’uso che li rende versatili in diversi contesti.

Svantaggi dei Microfoni a Condensatore:

  1. Costo Più Elevato: I microfoni a condensatore tendono ad essere più costosi rispetto ai microfoni dinamici, rendendo la loro acquisizione più onerosa.
  2. Sensibilità alle Interferenze Elettriche: La sensibilità maggiore rende i microfoni a condensatore più suscettibili alle interferenze elettriche esterne, richiedendo maggiore attenzione all’ambiente di registrazione.
miglior microfono per cantare

Per approfondire leggi il nostro articolo sui microfoni a condensatore economici.

Microfono Cardioide

Col termine cardioide non ci si riferisce al tipo di tecnologia di cattura del suono, come nel caso dei microfoni dinamici e di quelli a condensatore. Per cardioide si intende la forma dello “schema” che rappresenta l’area circostante al microfono in cui il suono viene rilevato. Questo schema, rappresentato graficamente su un diagramma polare, assume una vaga forma “a cuore”, da cui il termine cardioide.

Di conseguenza una cattura del suono di tipo cardioide può essere una caratteristica tanto di un microfono dinamico quanto di uno a condensatore.

Un microfono cardioide è un’ottima scelta per i cantanti, in particolare quando si esibiscono dal vivo. Questo tipo di microfono è progettato per raccogliere il suono in modo direzionale, riducendo al minimo i rumori di fondo indesiderati. Grazie al suo schema polare a forma di cuore, il microfono cardioide cattura principalmente il suono proveniente dalla parte anteriore, mentre attenua i suoni provenienti dalla parte posteriore. Questo lo rende ideale per le performance live, dove è necessario isolare la voce del cantante dalla musica di sottofondo o dal rumore della folla.

Microfoni per Cantanti più utilizzati

I cantanti professionisti e gli artisti di fama mondiale spesso scelgono marche rinomate nel settore dei microfoni. Una delle marche più popolari è Shure, che produce il popolarissimo SM58SE. Questo microfono dinamico cardioide è una scelta affidabile per molti cantanti grazie alla sua robustezza, qualità audio eccezionale e resistenza al feedback. È ampiamente utilizzato in performance dal vivo e in studi di registrazione professionale.

Puoi trovarlo su Amazon a un ottimo prezzo.


Vediamo più nel dettaglio i migliori microfoni per cantanti.

  1. Shure SM58:
    • Tipo: Microfono dinamico.
    • Caratteristiche Principali:
      • Robustezza: Il design robusto del corpo e della griglia del microfono rende lo Shure SM58 resistente agli urti e alle cadute, ideale per l’uso sul palco.
      • Riduzione del Rumore Ambientale: La direzionalità cardioide del microfono aiuta a isolare la sorgente sonora desiderata, riducendo al minimo il rumore di fondo indesiderato.
      • Qualità Vocale: Con una risposta in frequenza ottimizzata per la voce umana, lo Shure SM58 offre una riproduzione fedele del suono, enfatizzando le tonalità vocali.
  2. Audio-Technica AT2020:
    • Tipo: Microfono a condensatore.
    • Caratteristiche Principali:
      • Sensibilità Elevata: Grazie alla tecnologia a condensatore, l’AT2020 offre una sensibilità superiore, catturando dettagli e sfumature vocali con precisione.
      • Ampia Risposta in Frequenza: La risposta in frequenza estesa consente una registrazione accurata di toni alti e bassi, rendendolo adatto per una varietà di voci e stili musicali.
      • Design Compatto e Leggero: Il microfono è progettato per essere leggero e compatto, facilitando il trasporto e l’utilizzo in studi di registrazione domestici o in movimento.
  3. Sennheiser e935:
    • Tipo: Microfono dinamico.
    • Caratteristiche Principali:
      • Risposta in Frequenza Lineare: L’e935 offre una risposta in frequenza lineare, garantendo una riproduzione fedele della voce senza alterazioni indesiderate.
      • Elevata Pressione Sonora Massima: Con la capacità di gestire livelli elevati di pressione sonora, questo microfono è adatto a situazioni di palco ad alta intensità, come concerti rock o performance live energiche.
      • Costruzione Resistente: Il corpo in metallo e la robusta griglia proteggono il microfono dagli urti e contribuiscono alla sua durabilità nel tempo.

Ognuno di questi microfoni per cantanti si distingue per caratteristiche uniche, offrendo soluzioni adatte a diversi contesti e preferenze degli artisti. La scelta del modello dipenderà dalle esigenze specifiche di registrazione o performance dal vivo di ciascun cantante.

Qual è il Miglior Microfono per Cantare?

La scelta del miglior microfono per cantare dipende dalle tue esigenze personali e dalle tue preferenze artistiche. Ogni cantante ha uno stile vocale unico e può desiderare diverse caratteristiche da un microfono. Come detto prima, una scelta molto popolare è lo Shure SM58SE.

miglior microfono per cantare

È importante considerare anche il contesto in cui utilizzerai il microfono. Se ti esibisci principalmente dal vivo, potresti optare per un microfono cardioide che riduce il rumore di fondo e il feedback. Se ti dedichi principalmente alla registrazione in studio, potresti preferire un microfono a condensatore per ottenere la massima fedeltà sonora.

Tuttavia, se il tuo scopo ad esempio è passare piacevoli serate karaoke in compagnia, la scelta più pratica è un buon radiomicrofono.

miglior microfono per cantare

Questa tipologia possiede una centralina da collegare all’impianto audio che riceve un segnale radio dal microfono. In questo modo sarete liberi di passarvi il microfono di mano in mano e divertirvi tutti insieme. Su Amazon si trovano vari radiomicrofoni e noi del Marcellaio abbiamo scelto il modello TONOR Microfono wireless UHF.

Quanto costa un microfono buono?

Il prezzo dei microfoni per cantare può variare notevolmente. Ci sono opzioni economiche che offrono comunque una buona qualità audio e microfoni di fascia alta che garantiscono una resa eccezionale. I microfoni dinamici, come lo Shure SM58SE costano solitamente meno di 150€, offrendo un ottimo rapporto qualità-prezzo.

I microfoni a condensatore, d’altra parte, tendono ad essere più costosi. I prezzi possono variare da €100 a diverse centinaia di euro, a seconda della marca e delle specifiche del modello. Tuttavia, è importante ricordare che l’investimento in un microfono di alta qualità può fare la differenza nella tua esperienza di registrazione o esibizione live.

Conclusione

In conclusione, i migliori microfoni per cantare variano in base alla tipologia d’uso, che sia live o in studio, oppure per divertirsi con gli amici.. I microfoni dinamici e a condensatore offrono vantaggi unici per diverse situazioni di utilizzo. Marche rinomate come Shure e modelli come lo SM58SE sono ampiamente utilizzati dai cantanti professionisti. Tuttavia le serate karaoke sono più indicati i radiomicrofoni come il TONOR Microfono wireless UHF, che rappresenta una valida alternativa senza fili per chi desidera una maggiore libertà di movimento.

Un microfono di qualità può migliorare significativamente la tua esperienza di performance e registrazione, consentendoti di esprimerti al meglio come cantante.

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo sulle migliori marche di diffusori acustici.